Pubblicato il

Notizie dal mondo

Gran Bretagna
I vapers risparmieranno migliaia di sterline potendo finalmente accedere alla stessa assicurazione sanitaria dei non fumatori.
Lo riporta il quotidiano The Sun, spiegando che la novità segue l’ormai famoso rapporto della Public Health England che certificava che il vaping è il 95 per cento meno dannoso del fumo di tabacco.
Secondo il giornale gli svapatori risparmieranno  la metà di quanto deve pagare un fumatore per stipulare un’assicurazione per malattie critiche, come riportato da un sito che paragona i costi sanitari.

Usa
Juul, la rivista Fortune riprende una notizia di Yahoo Finance, che riporta che il valore raggiunto dall’azienda Juul Lab è superiore ai 10 miliardi di dollari; l’aumento di valore dell’azienda di San Francisco è stato uno dei più rapidi della storia imprenditoriale americana ,quattro volte superiore a quello di Facebook.

Svizzera – Cop8
L’ottava Conferenza delle parti di Ginevra (Cop8) non ha inserito gli Ends (gli strumenti elettronici di somministrazione della nicotina, tra i quali  la sigaretta elettronica) nella lista dei prodotti del tabacco, caso in cui si sarebbero innescate tutte le restrizioni previste dalle leggi nazionali e dalle normative internazionali.

Marocco
In Marocco il dibattito sul vaping è appena agli inizi.
Tutto il continente nero, è ancora un Eldorado per le multinazionali del tabacco con la compiacenza dei governi nazionali, ma come riportato dal quotidiano marocchino Aujourd’hui la discussione sulla riduzione del danno da tabacco stà cominciando.

Australia
Il nome sigaretta elettronica è fuorviante legato alla sigaretta tradizionale, con la quale non ha nulla in comune, ad iniziare fs rischio per la salute.
È una proposta dell’Australian Tobacco Harm Association, che invita a chiamare questa vera e propria rivoluzione economica, culturale e sanitaria con il nome di vaporizzatore.

Francia
Si è svolto lo scorso fine settimana (da sabato 6 a lunedì 8 ottobre) Vapexpo, il salone del vaping francese, organizzato  a Parigi nel parco delle esposizioni di Villepinte.

Usa
La sigaretta elettronica è uno strumento utile anche per i fumatori nei periodi pre e post operatori.

Svizzera
Critiche da parte dei sanitari al progetto di legge sui prodotti del tabacco in Svizzera che permetterà ai produttori di sigarette di aggirare la legge per la difesa della salute.

Cina
La leader Carrie Lang ha proposto il divieto totale di vendita dell’ecig, illustrando una serie di proposte politiche del governo per i prossimi mesi.

Francia
I tabaccai dovranno trasformarsi in drugstore accompagnando ogni momento della vita quotidiana dei francesi adattandosi ai cambiamenti e proponendo sempre nuovi servizi.

Pubblicato il

News dal mondo

Gran Bretagna/Svizzera
Presentato a Ginevra il primo rapporto sullo stato della riduzione del danno a livello mondiale, firmato da Harry Shapiro e pubblicato da Knowledge Action Change.

Austria
L’approccio prudente della Commissione europea nei confronti della sigaretta elettronica resterà l’atteggiamento fondamentale anche nei prossimi mesi.

Lo ha detto il vice direttore della Dg salute e sicurezza alimentare, Martin Seychell, a margine dello European Health Forum in corso a Gastein in Austria.

Usa
Gli aromi contenuti nei liquidi delle sigarette elettroniche hanno un ruolo fondamentale nella riduzione del danno provocato dal tabacco.

Per la maggior parte degli svapatori risulta vitale il fatto che i liquidi utilizzati dalle sigarette elettroniche siano aromatizzati.

Austria
Filmati informativi su YouTube per promuovere il vaping come mezzo di riduzione del danno e alternativa al fumo.

L’idea è venuta al professore Bernard-Michael Mauer, tossicologo dell’Università di Graz.

Svizzera
Il mondo del vaping denuncia che nella settimana dell’ottava conferenza delle parti sul controllo del tabacco (Cop 8) il dibattito sulle sigarette elettroniche è stato inconcludente.

Svizzera
Knowledge Action Change (KAC) critica aspramente l’OMS,è ambigio il fatto che proprio l’OMS supporti e finanzi politiche per la salute in quei paesi che vietano l’utilizzo della sigaretta elettronica, ritenuta uno degli strumenti più efficaci nella riduzione del danno.

Gran Bretagna
Dal 2012, ottobre è in Gran Bretagna il mese contro il fumo; per quattro settimane, dal 1° al 28 del mese, la campagna “Stoptober” si propone di diffondere una capillare informazione contro i rischi per la salute legati al tabacco, accompagnata da assistenza ai fumatori che intendono avviare il percorso di riduzione e poi cessazione del fumo.

Francia
Inizia il mese senza tabacco, iniziativa del ministero della Salute in collaborazione con l’ente di assicurazione sanitaria.
Dal 2016, l’iniziativa ha portato alla riduzione di un milione di fumatori.

Francia
Nuovo aumento dei pacchetti di sigarette in Francia.
Graduale aumento del costo delle sigarette fino a 10 euro entro il 2020.