Pubblicato il

In Australia inizia il mese della Sigaretta Elettronica

Un mese tutto dedicato al mondo del vaping, per convincere i fumatori ma soprattutto il Governo.

Dopo le diverse iniziative in giro per l’Europa, anche l’Australia decide di varare il suo mese di campagna per la riduzione del danno, quello di settembre, chiamato per l’occasione Vapetember.

Ogni anno fino al 202 in Australia nel mese di Settembre il prezzo del tabacco e derivati subirà un aumento costante del 12,5, ottima occasione per far conoscere uno strumento che diminuisce ,quasi azzerandolo, il danno alla salute e in parte anche sul portafogli?
Ancora oggi in Australia i liquidi da inalazione contenenti nicotina sono vietati.

Non bisogna convincere solo i fumatori, ma un intero governo, sebbene non manchino nelle istituzioni le voci a favore della #SigarettaElettronica.
L’iniziativa è promossa partecipano la sezione australiana di New Nicotine Alliance, organizzazione per la riduzione del danno da tabacco, che ha divulgato, per l’occasione, un vademecum per passare alla sigaretta elettronica, e l’Australian Tobacco Harm Reduction Association, il cui rappresentante di spicco, il medico Colin Mendelsohn, che è stato protagonista di tutte le battaglie a favore della sigaretta elettronica nel paese.

La campagna si svolge principalmente sui social media e sono benvenute le testimonianze dirette di chi è riuscito a dire addio al fumo grazie all’elettronica.