Pubblicato il Lascia un commento

Effetti della CANNABIS LIGHT: meno 14% Spaccio, meno 100 Mln alla Mafia.

La reazione criminale alla cannabis light

Uno studio sui proventi illeciti delle Mafie in Italia legato allo #spaccio di sostanze stupefacenti riporta che, dopo la diffusione della #Cannabis light, lo spaccio delle droghe leggere ha subito una flessione del 14%, sottraendo 100Mln di Euro alla criminalità organizzata.

Lo studio si chiama: “Light cannabis and organized crime: Evidence from (unintended) liberalization in Italy’ ed è stato pubblicato lo scorso Aprile.

I dati sono stati raccolti analizzando le attività criminali ed i risultati della prevenzione nelle regioni in cui c’è stata una maggiore diffusione dei negozi di #marijuana light.

Nello studio viene riportato:

“Abbiamo scoperto che la legalizzazione della cannabis light ha portato a una riduzione del 14% dei sequestri di marijuana illegale per punto vendita e a una riduzione dell’8% della disponibilità di hashish. I calcoli su tutte e 106 le province italiane prese in esame suggeriscono che i ricavi perduti dalle organizzazioni criminali siano in una forchetta stimata tra i 90 e 170 milioni di euro all’anno. Si stima inoltre che la vendita di cannabis light abbia portato a un calo di circa il 3% degli arresti per reati di spaccio”.