Pubblicato il

Fumare la sigaretta elettronica negli ospedali

Permettere ai pazienti di fumare la sigaretta elettronica all’interno degli ospedali.

In Inghilterra Il Royal College of Physicians ha accusato il sistema nazionale sanitario inglese, di essere inefficace nella lotta al tabagismo.

Secondo l’RCP si dovrebbero offrire più opzioni ai dipendenti dal #tabacco, aiutandoli seriamente a smettere inserendo tra i presidi  per la lotta al tabagismo anche le e-cig.

Nel rapporto dell’Rcp, supervisionato dal dottor John Britton, spiega che il modo migliore per aiutare i tabagisti è avviarli all’uso della #SigarettaElettronica.

I pazienti dovrebbe avere la possibilità di fumare l’e-cig all’interno degli ospedali.

Questa è un’enorme svolta per i pazienti tabagisti che devono stare all’interno delle strutture ospedaliere per periodi anche lunghi.

A rincarare la dose viene riportato che l’incapacità del Servizio Sanitario Inglese nell’aiutare i fumatori a smettere è grave quanto non riuscire a curare i malati di cancro.

Il rapporto riporta come le sigarette elettroniche siano diventate lo strumento più utilizzato per la disintossicazione da nicotina.